Se fino ad oggi avete pensato che FIT-Palestre si occupa solo di benessere in età adulta, vi daremo la prova che ci occupiamo anche di benessere per i più piccoli.

Oggi vi regaliamo alcune info importanti sul Taekwon-Do e sul perché sceglierlo per i vostri bambini. Quando si può iniziare, quali esercizi si fanno, obiettivi, appuntamenti… ecco cosa dobbiamo sapere su questo sport da combattimento, che ha molti benefici per il corpo e la mente.

 

Non perdetevi il prossimo articolo del nostro Blog con l’esclusiva intervista a Veronica Placido, IV Dan Taekwon-Do ITF, istruttrice nel nostro Centro Sportivo.

RICHIEDI IL FREE PASS PER IL TUO BAMBINO

Fagli provare il Taekwon-Do!

Imparare a stare con gli altri, a prendersi cura del proprio corpo e a difendersi, nel rispetto dell’avversario. Il Taekwon-Do è questo e molto altro. Quest’arte marziale, sport nazionale in Corea del Sud, ha acquisito col tempo sempre più praticanti in tutto il mondo.

1. Descrizione del corso

Il corso di Taekwon-Do in FIT-Palestre è stato studiato per educare i bambini con l’antica disciplina delle arti marziali, con valori quali cortesia, integrità, perseveranza, autocontrollo e spirito indomito.

In cosa consiste:

– Esercizi di riscaldamento a corpo libero

– Allenamento della flessibilità e mobilità degli arti

– Equilibrio fisico e mentale

– Giochi sportivi

– Preparazione al combattimento e alla difesa personale

Il programma didattico tecnico si svolge secondo i canoni della ITF Italia con relativi esami per il passaggio di cintura (da bianca a nera), che danno un’ulteriore gratificazione e motivazione al bambino e al gruppo. Sempre più bambini vengono avviati dai genitori a questa arte marziale sia per un’esperienza all’educazione sportiva che per la formazione del carattere e la fortificazione della personalità all’interno del gruppo.

2. A chi è rivolto

Il corso è rivolto ai bambini di età compresa tra i 5 e i 13 anni. Tenendo conto delle abilità motorie e di coordinazione, vengono progressivamente avviati alle lezioni tecniche e guidati, eventualmente, verso l’obiettivo dell’agonismo.

3. Obiettivi e benefici

Con questa disciplina il bambino stimolerà la capacità di concentrazione e l’accettazione delle regole scoprendo nuove tecniche. Tutto questo proposto in forma di gioco tenendo conto delle varie fasi sensibili che sta attraversando e iniziando a conoscere i primi rudimenti tecnici specifici del Taekwon-Do. Si seguono diverse fasi di preparazione fisica: una mirata al consolidamento dell’apparato locomotore proprio in un momento in cui si ha un aumento della statura del bambino, una che mira all’aumento dell’efficienza generale dell’apparato cardiocircolatorio e respiratorio, l’aumento di massa muscolare a fronte di una riduzione di quella grassa, e quella dedicata a tutti gli aspetti psicologici come la socializzazione e la partecipazione all’attività di gruppo.

I bambini migliorano la loro capacità comunicativa, Imparano a stare insieme agli altri ragazzi e a rispettare le regole. E poi possono sfogarsi e muoversi, liberando le loro energie, che spesso, al giorno d’oggi, rimangono imprigionate tra la scuola e i giochi al computer.

 

Il Taekwon-Do è uno sport sofisticato e non ciclico: Richiede più impegno, ma dà anche più soddisfazioni. Ad esempio, praticando il nuoto, un bambino non potrà fare molto di più che perfezionare i movimenti e farli più velocemente. Nel Taekwon-Do, invece, si sviluppano molto di più le capacità neuro-fisiologiche di un individuo, ma anche quelle legate alla coordinazione, alla reattività e alla velocità, perché è un’attività varia che prevede movimenti diversi ed elaborazione di strategie e tattiche da applicare nei combattimenti.

 

 

Il Taekwon-Do incide positivamente sulla capacità di affrontare le frustrazioni, perché insegna ad accettare le sconfitte. 

 

 

5. Le paure dei genitori

Per rassicurare voi genitori sull’eventualità che vostro figlio si faccia male, bisogna tenere conto che imparare le tecniche del Taekwon-Do rende più consapevoli i ragazzi dei loro movimenti. Apprendono il modo giusto di colpire, ma anche di ricevere i colpi. Ogni parte del corpo, poi, è riparata da apposite protezioni. Certo, bisogna tenere in considerazione che ci sono i contrasti, ma la probabilità di farsi male è la stessa di qualsiasi altro sport di contatto, dal rugby, al basket, al calcio.

 

6. Appuntamenti in FIT-Palestre

Il corso di Taekwon-Do Kids & Junior prevede due incontri settimanali: Martedì e Giovedì dalle 18:30 alle 19:40; è molto importante rispettare gli orari stabiliti

 

7. Attrezzatura e… piccole importanti regolette

 Ciascun bambino deve munirsi di borsa contenente:

– Bottiglietta d’acqua

– Asciugamano per lavarsi i piedi

– Ciabatte pulite

– Attrezzatura tecnica: dobok (con maglietta bianca sotto), guantoni, paradenti e conchiglia

 

L’attrezzatura deve essere sempre pulita e in ordine. L’attività si svolge scalzi, l’accesso alla sala è consentito esclusivamente con ciabatte pulite. Nel rispetto degli spazi condivisi bisogna sempre assicurarsi che i piedi siano appena lavati e che i bambini abbiano sempre unghie corte sia delle mani che dei piedi.

 

Bambini vi aspettiamo!
Team FIT-Palestre